Cercando di condurre una vita più forte e più sana? Iscriviti alla nostra newsletter Wellness Wire per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?

Cercando di condurre una vita più forte e più sana?  Iscriviti alla nostra newsletter  Wellness Wire  per tutti i tipi di nutrizione, fitness e benessere.
Snack diabetici: InBar By INBalance

Non usare Google InBar . Se lo fai, troverai l'Indiana State Bar Association, l'International Network for Bamboo and Rattan, un kibbutz israeliano in Galilea o un night club in Croazia. Non troverai lo snack InBar D-friendly. Non ancora, almeno.

Ma il dottor Don VerHulst, responsabile scientifico della storica società di avvio del Michigan, InBalance Health, è pronto a cambiarlo.

Come uno dei co-fondatori del piccolo biz di Wayland, MI (parte occidentale dello stato a sud di Grand Rapids), VerHulst è il designer e la forza trainante di un approccio completamente nuovo agli snack compatibili con il diabete.

Potresti dire che è un uomo in missione per portarci spuntini D gustosi e sani.

Anche se generalmente appare in un camice bianco in fotogrammi pubblicitari, VerHulst (che si definisce "Doctor Don") non ha mai praticato la medicina e in realtà si considera un medico estraneo. Dice che è passato direttamente dalla scuola di medicina a "alternative naturali, aiutando le persone a imparare a disintossicare i loro corpi con cibi, dieta e stile di vita".

Il suo defunto padre aveva il diabete di tipo 2, e VerHulst obietta alla D-care medica standard che dice "cresce come nessun altro problema di salute là fuori".

Invece, VerHulst crede nell'utilizzo di soluzioni naturali il più possibile.

"Nella medicina moderna ci avveleniamo per la salute", dice, sottolineando che la maggior parte degli agenti farmaceutici sono "veleni con un effetto collaterale desiderabile". La sua filosofia è semplice cambiamenti e uso giudizioso di prodotti farmaceutici. Prima di prendere qualsiasi droga, dice VerHulst, chiedi "il tuo corpo è carente in questo?" Nel caso del diabete di tipo 1, sì, è necessaria l'insulina. Ma si oppone all'uso rapido di insulina nel tipo 2, dicendo "la mia passione è far sapere alle persone che ci sono soluzioni diverse dall'insulina" per il diabete di tipo 2.

A tal fine, ha deciso di dedicarsi alla creazione di uno snack sano che avesse un buon sapore, che non aumentasse la glicemia e aiutasse le persone a perdere peso. Che suona come un sogno familiare, sappiamo ...

Costruire uno snack D-Friendly

InBalance si vanta che il suo prodotto è "formulato dal medico per essere diabetico-amichevole"; VerHulst era il formatore. Sapeva che

n anticipo che voleva un prodotto che fosse ricco di proteine, ricco di fibre, basso contenuto di carboidrati netti, senza glutine e privo di allergeni. VerHulst dice che in realtà è facile formulare una barra sana, ma "la sfida sta nel non avere gusto come segatura".

InBars è disponibile in quattro gusti: banana alla fragola, cioccolato fondente, menta al cioccolato e cioccolato. Perché tanto cioccolato?

"Le persone adorano la cioccolata" dice VerHulst. "Le persone vogliono ciò che vogliono e noi vogliamo darglielo in modo sano". Dice che il suo preferito è Chocolate Cherry, e in genere ne mangia uno ogni giorno.

VerHulst ammette liberamente che InBar non è unico sul mercato. Il marchio che più mi viene in mente è Extend Bars del Dr. Fran Kaufman. "Ma guardando la lista degli ingredienti, non li mangerei", afferma VerHulst, aggiungendo che ciò che distingue InBar dalla concorrenza non è ciò che è in InBar, ma che non è in InBar. E ciò che non è incluso sono sostanze chimiche. InBar contiene solo ingredienti biologici naturali al 100%.

Ora, diamo un'occhiata all'etichetta per scoprire cosa c'è dentro questi snack bar ...

Cosa c'è in un InBar?

La maggior parte della barra è composta da burro di semi di girasole biologico, cellulosa priva di glutine, fibra di crusca di riso biologica, proteine ​​di riso biologico, fibra di piselli e riso integrale croccante biologico. Le barrette sono infatti prive di allergeni, senza glutine e vegane.

Ogni barra ha 140 calorie, 17 grammi di carboidrati e 10 grammi di fibra, che danno un "impatto netto di zucchero nel sangue" (sottraendo la fibra) di soli 7 grammi di carboidrati.

Per confronto, le barrette Extend sono in gran parte proteine ​​di soia, amido di mais crudo e base di glicerina. Contengono il maltitolo alcolico, i prodotti a base di noci, i sapori artificiali, il color caramello e Splenda. A seconda del sapore contengono anche ingredienti come l'amido di riso, l'oligofruttosio, l'isolato di proteine ​​del latte, la maltodestrina, il caseinato di sodio, la lecitina di soia e l'arabinogalacten. E no, non ho idea di quale metà di quelle cose siano.

Detto questo, Extend Bars è anche senza glutine (e kosher, secondo l'etichetta) ma non privo di allergeni. Le barre di Delight di Extend si avvicinano a InBar in calorie e carboidrati totali, con il clock Extend di 150 calorie e 20 grammi di carboidrati, ma vantano un carboidrato nettamente inferiore di 1-2 "netti" per bar a seconda del sapore. Dico "ufficiale" perché Extend ha sottratto il 100% degli alcoli di zucchero dal loro numero di carboidrati, come consente la FDA, mentre nelle trincee la maggior parte delle persone ritiene che il 50% di sottrazione sia più realistico.

La scienza alla base della ricerca di un basso impatto dello zucchero nel sangue non potrebbe essere più diversa tra i due prodotti. InBar utilizza un contenuto di fibre molto elevato per ridurre l'impatto dei carboidrati che contiene; la barra di prolunga utilizza alcune fibre, ma conta in gran parte sulla ridotta digeribilità dell'alcool di zucchero, amido di mais crudo e glicerina per ridurre l'impatto di carboidrati.

Ho notato che InBars non contiene alcoli zuccherini, il dolcificante alternativo che molte aziende utilizzano durante gli snack D-friendly. Il problema è che gli alcoli zuccherini non sono compatibili con il sistema digestivo; tendono a sconvolgere lo stomaco della maggior parte della gente.

Invece, tutti gli InBars includono la "miscela dolce proprietaria InBalance" al posto dello zucchero o sciroppo di mais. Questo è come le sette erbe e spezie del colonnello.Ma grazie alle leggi sull'etichettatura degli alimenti, sappiamo che la ricetta segreta di InBalance è l'agave blu organico, lo sciroppo di riso integrale biologico e Lau Han Guo.

WTF è Lau Han Guo e c'è un vaccino per questo?

In realtà, è un frutto molto dolce proveniente dalla Cina, a. K. un. Frutto del Monaco. Secondo VerHulst, è "probabilmente uno dei nostri ingredienti chiave per il successo: ha duecento volte la dolcezza dello zucchero ma nessuna impronta glicemica". Si sente anche più "appetitoso" della stevia, senza retrogusto metallico.

Made in USA

InBalance ha progettato l'InBar. Lo commercializzano e lo vendono. Ma non lo fabbricano da soli. Mentre VerHulst ha rifiutato di dire chi fa le barre, ha confermato che sono fatte proprio qui negli Stati Uniti. Il primo lotto era di 250.000 bar. E a novembre hanno annunciato il loro primo distributore nel nord-ovest dell'Indiana. (Le barre estese sono prodotte anche negli Stati Uniti, in Louisiana e in altri siti, quindi non è necessariamente un elemento di differenziazione.)

VerHulst afferma che InBar è stato accolto molto bene quando ha debuttato in un recente centro benessere della costa orientale expo, è stato raccolto a livello nazionale da un certo numero di negozi di alimenti naturali di proprietà locale e che InBalance è sul punto di stipulare accordi con i negozi di alimenti naturali Vitamin Cottage, GNC e Wild Oats. Spera che vedrai InBars nei prossimi 60 giorni.

Test Out Out InBar

Come menzionato, VerHulst e il suo team hanno iniziato a creare uno snack bar ad alto contenuto proteico, ricco di fibre, basso contenuto di carboidrati netti, senza glutine e privo di allergeni e con un buon sapore . In termini di gusto, dice che la migliore ricerca fatta finora è sui suoi figli, e che il suo figlio maggiore ora mangia un InBar ogni giorno - il che è strano, dato che "Non riesco a far mangiare a quel ragazzo qualcosa di sano".

Poi c'è il problema dell'impatto dello zucchero nel sangue. InBalance sta sviluppando una sperimentazione clinica di InBar in collaborazione con la Michigan State University, che studierà la risposta glicemica della barra. VerHulst spera anche di determinare l'indice fitochimico di InBar, che secondo lui è una misura del valore nutrizionale di un alimento, oltre al suo indice glicemico. Ciò include gli zuccheri del sangue postprandiale e l'emoglobina A1C.

"È impossibile dire in modo specifico quanto un InBar aumenti la glicemia di un dato individuo, poiché molti fattori giocano in questo fisiologicamente", ha detto VerHulst. "Ma possiamo dire che tutti gli ingredienti di InBar sono a basso indice glicemico ". Ha anche sottolineato che l'omega 3 e la fibra nelle barre abbassano ancora di più l'indice glicemico.

Dopo aver parlato con VerHulst I soooooooo voleva apprezzare le sue barrette snack con zucchero nel sangue e vedere se erano all'altezza del loro gusto e delle affermazioni a basso impatto glicemico. Ci sono riusciti?

Beh, non ho mai assaggiato la segatura ... Ma non mi importava nemmeno di questi bar.

Ho provato due barre che mi erano state inviate dalla ditta PR di InBalance: cioccolato fondente e aromi di banana alla fragola.

In genere sono piuttosto goloso, quindi ho iniziato con un bocconcino del primo. Non è stato male, ma sono stato deluso.È una barra pesante, densa e leggermente asciutta. E non ho potuto assaggiare il cioccolato. Per la maggior parte non mi interessa per niente gli aromi di banana, ma VerHulst mi ha detto che il feedback dei clienti indicava che questi assomigliavano alla liquirizia alla fragola di Twizzlers. In realtà, è come una specie di Twizzlers con la consistenza della segatura incollata. Mi è piaciuto meglio di quello al cioccolato, ma non penso che avrei pagato $ 3. 49 un pop per mangiare nessuno di loro.

In realtà, tutta la nostra squadra ha ottenuto alcune barre campione da InBalance. Amy e Mike hanno entrambi riferito di non aver notato differenze evidenti nelle loro letture di BG rispetto al consumo di qualsiasi altra barretta proteica "sana"; il loro numero aumentava e diminuiva proprio come ci si aspetterebbe quando si mangia e si consumano di conseguenza. A Mike non piaceva il sapore di nessuno dei quattro sapori (anche se il cioccolato fondente era il migliore), e non vide alcuna indicazione che questi fossero più "diabetici" di altre barrette proteiche nella sua casa. Amy dice che le piaceva la consistenza "crun-chewy" delle barrette ma pensava che il sapore fosse terribilmente insipido - non un accenno di gusto al cioccolato in nessuna delle barre con quell'etichetta.

Da parte mia, ho sgranocchiato il Cherry Chocolate InBar che avevo afferrato per pranzo mentre uscivo dalla porta una mattina. Prima di questo "pranzo" ero a 117 mg / dL piatto e livellato, così ho mangiato la barra con un bicchiere d'acqua e ho usato i 7 carboidrati netti. Ecco cosa è successo:

Nelle due ore successive sono salito costantemente, raggiungendo 150 a un'ora e poi a metà degli anni '70 per l'ora successiva. Tre ore dopo aver mangiato, ho preso un bolo di correzione di 3/4 di un'unità ... ironico, dato che il calcolo originale era meno di una mezza unità. Il sapore era migliore degli altri, e non ho avuto fame tutto il pomeriggio. Questo ha trattato il mio zucchero nel sangue meglio della maggior parte delle barrette "diabetico-friendly" (che in realtà non lo sono), ma devo dire che gli altri trattano meglio le mie papille gustative.

Un test del gusto finale

Per assicurarsi che nessuno dei papabili del nostro team non fosse spento a causa del nostro diabete (che - un'altra complicazione ?!) , ho tenuto un focus group informale tra i vari umani che vivono sotto il mio tetto nel New Mexico. Rio di dieci anni ha dichiarato che la banana alla fragola non è "molto buona" e il cioccolato fondente è "semplicemente orribile".

D'altra parte, mia suocera è piaciuta a entrambi e li ha trovati deliziosi. La mia compagna di tipo 2, l'obiettivo demografico per il prodotto, ha detto che li ha trovati "a metà strada, non male, non eccezionale", ma è stato anche insultato che il cioccolato non ha sapore al cioccolato. "Non posso assaggiare il cioccolato affatto », osservò.

Mia madre pensava che gli alimenti salutari non andassero male. Preferiva il cioccolato.

"Se fossi disperatamente affamato e dovessi mangiare, andrebbe bene," mi disse.

Io: "Non sembra che sarà il tuo spuntino da fare, mamma."

"No," disse lei, "ma non puoi nemmeno portare un gelato alla crema nella tua borsa. "

{Vedi anche:" Clash of the Gluten-Free Protein Bars "di Amy, post della scorsa primavera, in cui confronta 5 diversi marchi.}

Disclaimer : Contenuto creato dal team Diabetes Mine. Per maggiori dettagli clicca qui.

responsabilità

Questo contenuto è stato creato per Diabetes Mine, un blog sulla salute dei consumatori incentrato sulla comunità dei diabetici. Il contenuto non è revisionato da un medico e non aderisce alle linee guida editoriali di Healthline. Per ulteriori informazioni sulla partnership di Healthline con Diabetes Mine, fare clic qui.